Gentilezza / Simona Trentacoste

NEVER STOP LIVING KINDNESS

La gentilezza raccontata dalle donne siciliane

SIMONA TRENTACOSTE

CANTANTE JAZZ

Cos’è la gentilezza, da dove nasce e dove la si trova?

Ho sempre pensato che la gentilezza fosse un modo di accogliere o al contrario di porgere un messaggio ad un eventuale interlocutore; Una scenografia accogliente dentro la quale si svolgono i rapporti umani; Qualcosa che sia forma e contenuto allo stesso tempo.

La tua frase gentile

Credo di utilizzare spesso la frase: ” …stai sereno…”

Le tue 3 parole gentili

“Relax ” , “grazie”, “accomodati”.

Il motivo per cui hai scelto di collaborare al progetto

Perché da sempre attratta dalla bellezza del design e dalla progettazione di spazzi.

Come racconteresti la gentilezza nel tuo settore?
Sono una musicista e quando sei su un palco per un pubblico è come se dovessi prendere per mano ogni persona ed accompagnarla dentro la mia musica e dentro una storia. Anche in questo caso occorre accoglienza , gentilezza ed una consapevolezza estetica ricca di contenuti oltre che di forma.

La gentilezza degli spazi è far sentire come a Casa… quali sono gli elementi che ti fanno sentire così nei luoghi dove trascorri il tuo tempo?

Mi fa sentire a casa un luogo ricco di colori,un luogo in cui ci siano oggetti che abbiano un valore sentimentale, un luogo che abbia un arredo che trasmetta grande personalità, assolutamente non convenzionale ma pratico e da vivere.

@ LAGO SpA

Via Artigianato II, 21, 35010 Villa del Conte (PD)

CAP.SOC. 1.000.000,00 i.v. - Reg. Impr. PD - CF e P.I. 01508340286

Privacy - Cookies - Contatti