Gentilezza / Giovanna Marcenò

NEVER STOP LIVING KINDNESS

La gentilezza raccontata dalle donne siciliane

GIOVANNA MARCENÒ

ARCHITETTO

Cos’è la gentilezza, da dove nasce e dove la si trova?

Direi a caldo che la gentilezza, per un architetto che opera come me a contatto diretto con la committenza privata, è una delicata essenzialità con la quale restituire, attraverso il progetto, quel senso di accoglienza delle richieste avanzate in sede iniziale, arricchendole di sogni.
– Nasce soprattutto dagli animi forti e generosi e la si trova nella luce bassa e soffusa del proprio comodino nel gentile intento di non svegliare il proprio compagno.

La tua frase gentile

Troveremo sicuramente una soluzione.

Le tue 3 parole gentili

Benvenuto, certamente, grazie.

Il motivo per cui hai scelto di collaborare al progetto

Vestire una casa di gentilezza, con gentilezza, è una bella sfida, vuol dire creare attraverso quei gesti fatti di cura e di attenzione uno spazio dove vivere ed abitare , concepito non per dividere ma per costruire condivisioni, per creare spazi d’intimità ma che siano aperti all’accoglienza. Questo mi piace di Lago, offrire la possibilità di raccontarsi attraverso il design. La possibilità di esprimersi a trecentosessanta gradi su tutti gli spazi di una casa.

Come racconteresti la gentilezza nel tuo settore?

“Prendersi cura di” è essenziale nel nostro settore, prendersi cura inteso come atto creativo, gesto gentile che accompagna la committenza nel percorso di crescita, da cui traiamo e generiamo bellezza.

La gentilezza degli spazi è far sentire come a Casa… quali sono gli elementi che ti fanno sentire così nei luoghi dove trascorri il tuo tempo?

Come tutti i professionisti trascorro molto tempo in studio e non ho mai trascurato un aspetto essenziale che mi fa sentire a casa, gli oggetti raccolti nel corso del tempo e che rappresentano un po’ la mia storia. La mia lampada da tavolo del 1972, le mie vecchie squadrette, i miei quadri preferiti, rappresentano quei momenti di “reverie” che seppur all’interno di un luogo diverso, restano quegli elementi in cui mi sono riconosciuta, quelle immagini poetiche fedelmente amate della mia casa.

Photo credits: Francesco Paolo Catalano

@ LAGO SpA

Via Artigianato II, 21, 35010 Villa del Conte (PD)

CAP.SOC. 1.000.000,00 i.v. - Reg. Impr. PD - CF e P.I. 01508340286

Privacy - Cookies - Contatti